• SEMPRE PIU' IN ALTO!

    Chi più in alto sale, più lontano vede. Chi più lontano vede, più a lungo sogna. Walter Bonatti
  • INCANTATI DALLE NOSTRE MONTAGNE

    Vieni ad emozionarti, in gruppo è più bello
  • TREKKING UNO STILE DI VITA

    Non andare al centro commerciale, vieni a camminare! L'escursionismo è una attività sana, una fatica che rigenera il corpo e l'anima! Il contatto con la natura, l'aria, l'acqua e il vento ti rinforzano e ti riconnettono con il mondo reale!
  • LA NOTTE IN MONTAGNA!

    Dormire sotto le stelle con le nuvole ai piedi.
  • CAMMINARE A FIL DI CIELO

    Qui non c'è niente, solo natura e cielo... il resto è superfluo!
  • IL DOLCE INVERNO

    Neve, ciaspole ed escursionismo. L'inverno alternativo in montagna
  • VIVI IL MARE DA ESCURSIONISTA

    Dall'autunno alla primavera il nord del mediterraneo offre itinerari spettacolari dove le temperature miti ci regalano giornate meravigliose lontane dall'inverno rigido!
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

IL BLOG DI TREKKING ED ESCURSIONI

FOTOCIASPOLANDO ALLA LERETTA

Racconto di una bella giornata tra neve, fotografia e natura

LerettaFotCiasRed 4028L'inverno 2015 ci sta regalando, riferendomi alle Alpi occidentali, fine settimana da favola con giornate soleggiate e tanta neve da ciaspolare.

La prima fotociaspolata si è svolta all'insegna del bel tempo che, complice la recente abbondante nevicata, ha reso l'ambiente della Riserva Naturale del Mont Mars un luogo idilliaco. Il rischio valanghe era piuttosto alto quindi le zone sicure come la Leretta erano prese d'assalto. Da una parte sono contento perché significa avere il buon senso di saper valutare dove andare, ma dall'altra parte ha reso il luogo un po sovraffollato.

Di primo mattino siam partiti dal Pian Coumarial ancora quasi deserto ma nel giro di pochi minuti le macchine di altri escursionisti e scialpinisti sono arrivate.


Eccoci, ciaspole ai piedi, ad affrontare il primo tratto lungo la bella e panoramica poderale perfettamente battuta dal gatto delle nevi che ci introduce all'Alpe Vercorsa, qui facciamo una prima sosta baciati dal bel sole. Dopo una mia breve introduzione sull'alpeggio lascio la parola a Francesco il protagonista della giornata, e ai suoi preziosissimi consigli fotografici: la neve che con il suo bianco fortissimo ci sbilancia sempre le macchine fotografiche e tante piccole altre nozioni riguardanti le inquadrature.
Riprendiamo il cammino lungo la poderale e dopo il primo tornante la abbandoniamo per tuffarci nel mare di neve intonsa per scattare qualche foto e per mettere alla prova anche le nostre gambe, perchè batter traccia è sempre un duro lavoro ma ne vale la pena.LerettaFotCiasRed 4041Ora entriamo nel rado bosco salendo verso l'Alpe Leretta, primo punto panoramico della giornata. Il bosco è molto interessante: qui si trovano esemplari di Larice, Abete Rosso e Cembro che crescono insieme grazie alla particolare composizione del suolo. Mentre saliamo davanti a noi sfilano le vette a cavallo della Valle d'Ayas tra cui le bellissime ed eleganti Dame di Challand. Raggiunto l'Alpe Leretta facciamo una bella pausa per riprendere fiato e per bere qualcosa; Qui rimaniamo estasiati dalla bellezza del luogo e della giornata.

Un sorso di tè caldo e “gambe in spalla”! ripartiamo verso la Punta Leretta; i pendii sono dolci anche se alcuni strappi fanno “pompare” le nostre gambe. Dopo una mezz'ora circa raggiungiamo finalmente la piccola cresta ed ecco apparire davanti a noi l'ampia cima della Leretta. In breve la raggiungiamo ma ahimè è parecchio affollata, meglio quindi spostarci più avanti per raggiungere il pian du Juc dove riusciamo a trovare un posto comodo per mangiare; comodo si fa per dire perché con la neve gli spazi per sedersi sono da trovare!! poco importa la giornata è così bella che non occorre cercare nessun riparo e stare in piedi non ci da proprio fastidio.
LerettaFotCiasRed 4066Ci concediamo una lunga pausa ristoratrice con qualche consiglio ancora da parte di Francesco che ci dimostra l'utilizzo di alcuni filtri fotografici per aumentare i tempi di esposizione; grazie a questi costosi filtri è possibile scattare fotografie particolari dove per esempio si riescono a catturare le nuvole in movimento, la scia lasciata dalle persone o oggetti in movimento, ecc...

Nel frattempo il cielo inizia a velarsi ma questo ci piace perché ci da altri spunti per fotografare senza rendere la giornata cupa, anzi, il panorama diventa più ricco grazie alle nuvolette e ai cirri.

Riprendiamo la nostra discesa ed ecco il punto più divertente del percorso: una bella discesa ripida al punto giusto e soprattutto su neve morbidissima e farinosa. E’ una goduria lanciarsi giù di corsa e sono inevitabili i capitomboli; qualcuno è riuscito anche ad infossarsi e abbiamo dovuto scavare un pochino per liberare il malcapitato dal buco! tutto questo fa parte del gioco!

Il cielo si riapre e lungo la discesa ammiriamo ancora i bellissimi scorci che ci offre la zona dell'Alpe Leretta prima di fare rientro verso le nostre auto.

Una bella giornata, fotograficamente produttiva ed emozionalmente positiva con grandi panorami e natura bellissima.

LerettaFotCiasRed 4059

GUARDA IL FOTOALBUM COMPLETO SU GOOGLE+

e-max.it: your social media marketing partner
Per entrare nell'area riservata effettua il login. Se non sei registrato devi registrarti come utente
 Davide Adamo - Guida Escursionistica Ambientale
     Via Monte Rosa 40
     20081 ABBIATEGRASSO (MI)
 Tel.: +39 347 38 63 474
 Email: info@northwestrekking.it

Associato a:

 

GeaVcoLogo 80   

Se vuoi ricevere la newsletter con le nuove proposte inserisci il tuo nome e la tua mail. ATTENZIONE: Con questa iscrizione ricevi solo la newsletter. Per iscriversi alle gite occorre registrarsi come utente.