• SEMPRE PIU' IN ALTO!

    Chi più in alto sale, più lontano vede. Chi più lontano vede, più a lungo sogna. Walter Bonatti
  • INCANTATI DALLE NOSTRE MONTAGNE

    Vieni ad emozionarti, in gruppo è più bello
  • TREKKING UNO STILE DI VITA

    Non andare al centro commerciale, vieni a camminare! L'escursionismo è una attività sana, una fatica che rigenera il corpo e l'anima! Il contatto con la natura, l'aria, l'acqua e il vento ti rinforzano e ti riconnettono con il mondo reale!
  • LA NOTTE IN MONTAGNA!

    Dormire sotto le stelle con le nuvole ai piedi.
  • CAMMINARE A FIL DI CIELO

    Qui non c'è niente, solo natura e cielo... il resto è superfluo!
  • IL DOLCE INVERNO

    Neve, ciaspole ed escursionismo. L'inverno alternativo in montagna
  • VIVI IL MARE DA ESCURSIONISTA

    Dall'autunno alla primavera il nord del mediterraneo offre itinerari spettacolari dove le temperature miti ci regalano giornate meravigliose lontane dall'inverno rigido!
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

IL BLOG DI TREKKING ED ESCURSIONI

VAL MAIRA MON AMOUR

Un fine settimana di ciaspolate nella terra d'OC

18 02 ValMaira 0799 smallRaccontare quattro giorni di ciaspolate potrebbe diventare lungo, ma come si fa a non raccontare il divertimento, un bel gruppo diventato subito affiatato e una valle meravigliosa come la Valle Maira!

Dopo un lungo viaggio attraversando tutto il piemonte arriviamo in una Valle Maira un filo nebbiosa e con qualche fiocco di neve.

La cima che era in programma per la prima giornata non valeva la salita con poca visibilità, quindi si opta per un piano B nei pressi della locanda che ci ha ospitato, dove porto il gruppo in una mia classica prova di ravanata su fresca... non perchè lo volevo ma perchè ho cannato un tratto di percorso! Ma le improvvisate alla fine piacciono sempre e di questi tempi trovare neve fresca e immacolata è cosa rara! Pausa a Viviere nel suo bello e confortevole rifugio dove iniziano a girare taglieri e grappe di vario genere, da qui ho già capito come prenderanno piega i prossimi giorni!

IMG 20180201 135728

Nel frattempo fuori esce il sole e noi rientriamo nella nostra locanda così

18 02 ValMaira 0637

Dopo una giornata tornare in un posto caldo e confortevole è un goduria pura, se poi la cena è ottima la goduria è doppia

IMG 20180201 211721

Notte di riposo e al mattino la sveglia è a un orario più comodo, oggi si parte ciaspole ai piedi dalla locanda. Il percorso è impegnativo dal punto di vista fisico, occorre superare i 700 m di dislivello che ci separano dal passo, ma ci possiamo concedere una salita lenta e tranquilla. Iniziamo percorrendo la poderale che ci porta verso Viviere e poi deviamo per salire al Ciarbonet. Anche oggi do il mio contributo con un piccolo errore di percorso, ma mi accorgo in fretta e con un dietrofront e qualche maledizione da parte del gruppo ritorniamo sulla retta via

18 02 ValMaira 0669

In men che non si dica eccoci nell'immensità del Vallone del Ciarbonet

18 02 ValMaira 0676

Per qualcuno comincia ad essere faticoso e un provvidenziale alpeggio offre un buon punto di appoggio per una pausa, mentre uno spaurato gruppetto di donne d'acciaio vuole proseguire fino a raggiungere il tanto agognato passo da dove si gode un ottimo panorama. Peccato che la giornata sia monocromatica, ma ci pensano le nostre donne a colorarla

18 02 ValMaira 0687

Il cielo lattiginoso unito al bianco della neve rende tutto piatto e non è facile vedere le differenze dei pendii così cerco di condurre le power girl su qualche pendio intonso per fare qualche bella e divertente discesa e così con qualche breve tratto rompiamo la monocromaticità della giornata.

Rientriamo all'alpeggio e recuperiamo il resto del gruppo per fare rientro tra le immense praterie innevate

18 02 ValMaira 0692

Alla sera si ripete il cenone da gourmet, d'altronde non averi chiamato il mini trek "CIASPOLE E LOCANDA" se non ci fosse stata la componente culinaria.

Il terzo giorno la sveglia è con un cielo terso e meraviglioso, e il programma prevede la salita ad una cimetta facile ed estremamente panoramica da dove si può ammirare buona parte della Valle Maira e della Valle Varaita con il Monviso a fare da sfondo. Raggiungiamo Elva dove la neve è decisamente poca ma riusciamo a sfruttare gli ultimi fazzoletti di neve fino in cima.

18 02 ValMaira 0755

Oggi è breve e con un dislivello decisamente inferiore a quello del giorno precedente, ma per raggiungere la cima occorre salire su una montagna a tre piani, nel senso che ogni volta che si raggiunge quello che sembra essere la cima nasconde una seconda cima da salire! Ma i miei gitanti sono tenaci e con tutta la calma di questa giornata eccoci in cima al cospetto del Re di Pietra: il Monviso

18 02 ValMaira 0798

Ma non c'è solo il Re, abbiamo un bel Chersogno e un bel Pelvo d'Elva

18 02 ValMaira 0799

Ora l'appuntamento è in locanda ad Elva dove una buona merenda ci aspetta! Ma che ci fa una Marchigiana in Valle Maira? scopro che i miei gitanti sono degli ottimi sceneggiatori e si da al via ad una telenovela che ci accompagnerà per il resto del trek! Certo che se i conti tornano ci auguriamo che il fidanzato della marchigiana sia "un bel homme!" Ma sicuramente i conti tornano, non sono come i miei dove per me la matematica è una opinione! Facciamo visita alla chiesa di Elva con il dipindo di Hans Cramer prima e al museo dei capelli dopo che abbiamo trovato molto interessante, anche il freddo dentro il museo era interessante!

La sera si ripete il cenone, sempre ottimo e visto che è Sabato bisogna far serata così lancio la proposta di un breve giro notturno che viene accolto solo da due donne d'acciaio. Così percorriamo il sentiero che conduce alle frazioni superiori fino a raggiungere un ponticello da dove ci godiamo una bella stellata con la luna che illumina le cime.

Anche l'ultimo giorno non poteva essere da meno e sempre sulla base della telenovela che continua con vari colpi di scena raggiungiamo la testata della Valle Maira per salire al Mont Rousset.

La giornata è tersa e fredda ma che spettacolo la rocca provvenzale!

Saliamo verso il Rousset ma le ragazze vengono rapite dall'uomo di Neanderthal... a dire il vero sono le donne che lo rapiscono... sarà il fascino del pelo selvaggio?

18 02 ValMaira 0937

Dopo varie foto e selfie riesco a riportarle sulla retta via della fatica e con la promessa di panorami grandiosi li porto tutti agli alpeggi del Maurin

18 02 ValMaira 0985

Dai che andiamo in cima! ma nessuno mi segue, sono tutti intenti a fare pausa alla baita! ma per fortuna qualcuno poi mi segue e tocchiamo anche questa croce

18 02 ValMaira 1007

mentre torniamo facciamo qualche foto scenografica

18 02 ValMaira 1015

Così si conclude anche questo trekking stanziale, dove non sono mancati i sorrisi, lo stupore per la natura e la voglia di camminare perchè nella fatica troviamo il riposo... questa frase l'ho rubata!

Complimenti a tutto il gruppo, siete stati davvero bravi e simpatici oltre che degli ottimi camminatori.

GUARDA IL FOTOALBUM COMPLETO SU GOOGLE FOTO

 

e-max.it: your social media marketing partner
Per entrare nell'area riservata effettua il login. Se non sei registrato devi registrarti come utente
 Davide Adamo - Guida Escursionistica Ambientale
     Via Monte Rosa 40
     20081 ABBIATEGRASSO (MI)
 Tel.: +39 347 38 63 474
 Email: info@northwestrekking.it

Associato a:

 

GeaVcoLogo 80   

Se vuoi ricevere la newsletter con le nuove proposte inserisci il tuo nome e la tua mail. ATTENZIONE: Con questa iscrizione ricevi solo la newsletter. Per iscriversi alle gite occorre registrarsi come utente.