• SEMPRE PIU' IN ALTO!

    Chi più in alto sale, più lontano vede. Chi più lontano vede, più a lungo sogna. Walter Bonatti
  • INCANTATI DALLE NOSTRE MONTAGNE

    Vieni ad emozionarti, in gruppo è più bello
  • TREKKING UNO STILE DI VITA

    Non andare al centro commerciale, vieni a camminare! L'escursionismo è una attività sana, una fatica che rigenera il corpo e l'anima! Il contatto con la natura, l'aria, l'acqua e il vento ti rinforzano e ti riconnettono con il mondo reale!
  • LA NOTTE IN MONTAGNA!

    Dormire sotto le stelle con le nuvole ai piedi.
  • CAMMINARE A FIL DI CIELO

    Qui non c'è niente, solo natura e cielo... il resto è superfluo!
  • IL DOLCE INVERNO

    Neve, ciaspole ed escursionismo. L'inverno alternativo in montagna
  • VIVI IL MARE DA ESCURSIONISTA

    Dall'autunno alla primavera il nord del mediterraneo offre itinerari spettacolari dove le temperature miti ci regalano giornate meravigliose lontane dall'inverno rigido!
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

IMPARIAMO A VESTIRCI E AD EQUIPAGGIARCI CORRETTAMENTE

SCARPONI DA MONTAGNA

SCARPONI DA MONTAGNA

Una guida alla scelta delle calzature per il trekking

ScarponciniTrekkingSei alla ricerca del tuo scarpone da montagna ma non sai dove sbattere la testa? Vorresti iniziare a fare escursionismo e ti hanno detto di comprare un paio di scarponcini da trekking ma non sai quali prendere. Sicuramente ci sono di tutti i prezzi, ma quali? Mi conviene spendere poco oppure vado direttamente sui modelli di punta? 

Quando devi comprare gli scarponi da escursionismo o come si dice oggi hiking, la scelta è difficile, ma ti do io un paio di consigli per comprare il giusto paio di scarponi da trekking.

I moderni scarponi da montagna hanno raggiunto un buon compromesso tra un prodotto tecnico che garantisce ottima stabilità del piede, aderenza e tenuta all’acqua e nello stesso tempo un discreto comfort del piede. Siamo ormai quasi lontani dai vecchi scarponi che a fine escursione ti lasciavano il piede fumante e dolorante. Gli scarponi adatti per l'escursionismo sono per la maggior parte con il collo alto per permettere la fasciatura della caviglia, ma con le moderne tecniche e le innovazioni tecnologiche in questo campo, esistono in commercio le scarpe da Ultra-Trail che offrono una scarpa bassa con caratteristiche pari a quelle degli scarponcini da trekking ma con un ottimo comfort sul piede, stabilità, aderenza. L'unica pecca è che la caviglia rimane libera e la distorsione può essere sempre in agguato, occorre quindi avere una discreta padronanza del piede sui terreni accidentati. Fortemente sconsigliati ai principianti!

CalzatureTrekking

Entriamo nel dettaglio e scopriamo le parti essenziali del nostro scarpone.

Lo scarpone da montagna è composto da:

  • Suola dotata di “carro armato”, la parte a contatto con il terreno realizzata con mescole di gomme che garantiscono una buona aderenza sui sentieri e sulle rocce.Scarpone Alpinismo
  • Punta che a seconda del tipo di scarpone garantisce una ottima presa sugli appoggi più piccoli. Negli scarponi a suola rigida garantisce un appoggio sicuro e stabile anche su piccole tacche rocciose. Negli scarponi a suola morbida è meno stabile e sicura sulle roccie piccole, ma offre comfort alle dita dei piedi e sono ottimi per escursionismo e trekking su medie e lunghe tratte, dove non occorre arrampicarsi su roccette o dove questi ultimi tratti sono brevi e facili.
  • Tomaia è la parte vera e propria dello scarpone che al giorno d’oggi sono per lo più realizzate in vari materiali impermeabili termoplastici con inserti in goretex oppure la classica pelle trattata con agenti idrorepellenti.
  • Tacco, che di norma è più pronunciato rispetto alla suola per offrire un buon appoggio e maggiore stabilità sul baricentro. Nei modelli a suola rigida spesso si trova anche la tacchetta per poter agganciare i ramponi ad aggancio semi-rapido.

SCARPONI DA ESCURSIONISMO

Scarpone EscursionismoIl mercato offre una svariata gamma di prodotti con altrettante qualità e particolarità. La maggior parte degli scarponi moderni hanno le seguenti qualità tecniche:

  • sottopiedi che ammortizzano i colpi al tallone migliorando la camminata e aiutandoci nel preservare le care articolazioni.
  • Suole Vibram che garantiscono tenuta e aderenza nella maggior parte dei terreni e sul bagnato
  • Tomaie idrorepellenti e dotate di cuciture e rivestimenti che aumentano il comfort di calzata.

QUALE SCARPONE SCEGLIERE

La scelta deve essere fatta valutando il tipo di escursioni che normalmente si affrontano tenendo presente che lo scarpone di base deve essere con tomaia a collo alto in modo da fasciare bene la caviglia. Occorre considerare anche l'utilizzo invernale, con le ciaspole si possono usare gli scarponi da trekking purchè abbiano una buon isolamento termico e siano pienamente idrorepellenti.

La suola invece è quella che fa la differenza:

La suola morbida è indicata per escursionismo su sentieri o tracce di sentiero dove i passaggi rocciosi sono limitati o di semplice percorrenza. Sono suole di norma leggere e confortevoli adatte quindi nella maggior parte delle situazioni. Nei trekking lunghi risultano ottime per comfort e ci preservano il classico mal di piedi a fine giornata.

La suola rigida è invece indicata per percorsi più tecnici dove si affrontano pietraie, passaggi di roccia, sentieri rocciosi attrezzati e ferrate. Offrono precisione di appoggio nei tratti tecnici e hanno una ottima aderenza ma sono decisamente meno confortevoli, sconsigliate se si fanno trekking lunghi e prevalentemente su sentiero.

Alcuni scarponi hanno delle suole “semi-rigide” che aggiungono un pizzico di comfort alla calzatura tecnica.

COME SCEGLIERE E ACQUISTARE LO SCARPONE

Immagina di essere una sposa che deve scegliere il suo abito nunziale! Questo è quello che devi fare con il tuo scarpone! La marca è sicuramente garanzia di qualità ma occorre anche vedere se il tuo piede ben si sposa con il modello scelto!

Trovata la tipologia di scarpone che ti necessita, prova diverse marche e modelli e prova anche il mezzo numero in più o in meno per vedere come ti trovi. La misura del piede non deve essere troppo stretto e nemmeno troppo largo, deve esserci il giusto spazio tra punta delle dita e scarpone per garantire mobilità delle dita e nello stesso tempo le stesse non vadano a picchiare sulla punta della scarpa durante la discesa. E' importante provarli bene picchiando le punte e provando a camminare sulle pedane di prova dei negozi. Tienili ai piedi per una mezz’ora e prova a camminarci per un po’. I negozi specializzati sono sicuramente attrezzati per questo e i commessi sono sicuramente pazienti e comprensivi nel lasciarti gli scarponi ai piedi. Non avere fretta nell’acquisto e piuttosto pensaci bene. Per acquistare cerca di non andare negli orari di punta, così hai spazio, tempo e i commessi a tua disposizione per una scelta più rilassata e quindi più obbiettiva.

Un buon scarpone per funzionare necessita anche di una buona calza, quindi non acquistare calze comuni. In commercio ci sono calze studiate per l’escursionismo che sono cucite con dei sistemi fascianti per evitare sfregamenti con la conseguente formazione di vesciche.

e-max.it: your social media marketing partner
Per entrare nell'area riservata effettua il login. Se non sei registrato devi registrarti come utente
 Davide Adamo - Guida Escursionistica Ambientale
     Via Monte Rosa 40
     20081 ABBIATEGRASSO (MI)
 Tel.: +39 347 38 63 474
 Email: info@northwestrekking.it

Associato a:

 

GeaVcoLogo 80   

Se vuoi ricevere la newsletter con le nuove proposte inserisci il tuo nome e la tua mail. ATTENZIONE: Con questa iscrizione ricevi solo la newsletter. Per iscriversi alle gite occorre registrarsi come utente.