MONTE EBRO E MONTE CHIAPPO CHE RELAX

Storia di una bella giornata autunnale

EbroChiappo-1540

L’Autunno è una stagione meravigliosa, giornate belle, fresche, stabili e dai bellissimi colori. Ci sono alcune escursioni che si gustano meglio in questo periodo dell’anno, tra queste sono quelle appenniniche a quote medio basse.

Siamo stati nella bella Val Curone in provincia di Alessandria per salire sul Monte Ebro una cima facile ampia e straordinariamente panoramica. Questa escursioni ha tutte le caratteristiche per non deludere mai!


Itinerario poco apprezzato dal mio pubblico, siamo solo in due in questa magnifica giornata dei “Morti”. Dico magnifica perché la giornata era meteorologicamente parlando molto bella, cielo azzurro con un po’ di striature che rendono il cielo fotogenico, ne calda e ne fredda.

Ci troviamo con Yasin a Voghera, dove il treno che lo portava da Milano era in ritardo, che strano!? Non sono mai in ritardo i treni!!
Dopo un caffè per ristabilire gli equilibri organolettici della mattina, si parte per Caldirola, la piccola località dotata di impianti da sci e downhill, piccoli anche loro.

Saliamo per il bel bosco misto di latifoglie che presto diventa faggeta, purtroppo il forte vento della settimana precedente ha spogliato discretamente gli alberi e non abbiamo potuto godere del bel colore che questa magnifica pianta ci regala in autunno.
Si parla tanto, soprattutto quando si è con persone di nazionalità e cultura diversa, gli argomenti sono tantissimi e c’è sempre molta curiosità nel conoscere. Mi piace intraprendere questi argomenti perché sono sempre convinto che c’è sempre qualcosa da imparare dalle altre culture. Imparare e conoscere per migliorare, questo è uno dei miei motti.

Tra una chiacchera e l’altra eccoci uscire dal bosco e finalmente apprezziamo la vista verso nord che ci permette di vedere la foschia che ricopre la pianura e sullo sfondo la vista spazia dal Monte Rosa al Bernina.EbroChiappo-1541
Ma non finisce qui il panorama! Sempre tra una chiacchiera e l’altra eccoci arrivare in cima al Monte Ebro, qui la vista spazia ancora più lontano ed in maniera ampia possiamo vedere tutte le Alpi dal Bernina alle Alpi Marittime dove i giganti come il Monte Rosa, Il Monte Bianco, Il Gran Paradiso, Il Monviso e più in fondo il Gelas e il Marguareis nelle Marittime sfilano in bella mostra. A sud abbiamo gli Appennini Liguri ed il mare coperti da nubi basse che anticipano purtroppo le perturbazioni che arriveranno nei giorni a seguire.

Gambe, energie e tempo ci consentono di raggiungere anche la cima del Monte Chiappo, valicando in provincia di Pavia. Sulla cima ci concediamo il nostro pranzo al sacco ammirando il panorama e le velature del cielo che disegnano bellissime curve. Un buon caffè al piccolo rifugio posto sulla cima del Monte Chiappo e poi scendiamo alla volta di Caldirola passando per un sentiero alternativo e compiendo un bel giro ad anello anche questa volta.

Ringrazio Yasin per aver partecipato a questa gita e per le belle chiacchierate.

EbroChiappo-1548

GUARDA IL FOTOALBUM SU GOOGLE +

e-max.it: your social media marketing partner

Associato a:

 

GeaVcoLogo 80