INCANTEVOLE STUBAI

Angoli sconosciuti del Tirolo Austriaco

Stubai-0822Quando penso al Tirolo, mi vengono in mente le cime dolomitiche e i paesaggi fiabeschi tipici delle dolomiti. Questa è l'immagine consueta, che per noi italiani abituati a frequentare in massa gli stessi posti, abbiamo di questa grande regione austriaca. Il Tirolo confina con le nostre dolomiti e si sa che gli Italiani hanno un debole per queste montagne.


Il Tirolo non è solo dolomiti, anzi la stragrande maggioranza del suo territorio è fatto di bellissime montagne, ricche di rocce di differente tipo, grandi ghiacciai, natura stupenda, pascoli, malghe e luoghi a volte solitari e selvaggi. Anche se non ci sono dei 4000 m che la rendono imponente, le sue montagne sanno offrire molto agli appassionati. Se poi ci aggiungiamo la loro tipica ospitalità e cucina deliziosa la possiamo posizionare tra le mete preferite.

Sono andato a fare una piccola vacanza nello Stubai, una piccola laterale della Valle del Brennero a pochi chilometri da Innsbruck. La Stubaital è orientata da Sud-ovest verso nord-est, la sua testata non è molto lontana dal confine italiano ed ha un bellissimo circo glaciale, purtroppo utilizzato anche per lo sci estivo. Tralasciando la testata della valle, ci sono ai lati alcune piccole vallette sospese laterali, con altrettanti interessanti ghiacciai e cime per tutti i gusti e difficoltà. Stubai-0890
Una di queste vallette sospese è quella che ospita il bel Rifugio Neue Regensburger, una zona scenografica e molto interessante dal punto di vista naturalistico. La parte bassa è un bellissimo bosco di abeti, tipico delle regioni nordalpine, dove una volta usciti da esso, ci si trova in un primo ripiano prativo con alcune baite. Qui è chiaro ed evidente il segno lasciato dai ghiacciai che hanno plasmato e scavato questo piccolo mondo di rocce e praterie. Di fronte a noi si erge l'enorme gradino roccioso dove il torrente Falbesoner si tuffa a valle, sopra di esso è ben visibile il Rifugio. Questo enorme gradino è l'eredità lasciata dal ghiacciaio dove, ai giorni nostri, possiamo solo immaginare l'imponenza dei seracchi che vi erano presenti.

Una volta giunti al Rifugio si viene accolti da una stupenda piana composta essenzialmente da una enorme torbiera. La valle prosegue lungo questa piana per poi piegare decisamente verso ovest / nord-ovest dove si trova ancora oggi il ghiacciaio. Intorno a noi severe cime fanno da anfiteatro a questo piccolo angolo di natura incontaminata.

Stubai-0940La torbiera è molto bella e grande, vale la pena risalire tutta la valle fino al piccolo lago di Falbesoner per poter ammirarne la sua bellezza e per poter meglio capirne l'evoluzione da un punto di vista privilegiato. E' possibile anche, con le dovute attenzioni, risalire ulteriormente la valle fino a portarsi alla base del Ghiacciaio.

Ma in questa zona non ci sono solo torbiere e ghiacciai, ma anche tante cime dal bellissimo panorama, raggiungibili in circa 2 h di cammino dal rifugio. Una meta carina e con tratti quasi alpinistici è la Plattenspitz, dove un sentiero piuttosto ripido, ma ben marcato e comodo ci porta alla base di una piccola parete rocciosa, dove aiutati dalle funi metalliche, si raggiunge la panoramica cima. Ci sono ovviamente cime in zona più facili e dal panorama altrettanto stupendo, basta solo mettersi lo zaino in spalla e un po' di buona volontà come sempre!

Dopo questa esplorazione, devo ammettere che è una valle molto ricca di paesaggi, natura e ottima ospitalità. Chissà che non organizzo un bel trekking!? Se ti interessa questa zona e vorresti fare un bel giro, contattami! Sarò felice di accompagnarti.
Intanto gustati questo fotoalbum: VACANZE IN STUBAI

 

Stubai-0892

e-max.it: your social media marketing partner

Associato a:

 

GeaVcoLogo 80