UN PONTE TIBETANO SVIZZERO PER OTTO ITALIANI

Una scorpacciata di natura, cultura e divertimento

Escursione del 13 Maggio 2017

17 05 SementinaTibetano 3718 smallLa gita di questo sabato è iniziata con una logistica da film giallo ma alla fine siamo riusciti a trovare la quadra cani al seguito compresi. La colazione per assenza di convenzioni con lo stato elvetico si fa rigorosamente in dogana sul lato italiano facendo le facce a marameo al versante elvetico dove notoriamente il cappuccio e la brioches sono considerati beni di lusso. Fatta la colazione doganale ci rimettiamo in viaggio direzione Bellinzona.

Raggiungiamo l'esile parcheggio della Val Sementina e per gran botta di quella parte con cui ci sediamo troviamo anche posto, mentre la giornata parte con un cielo così

17 05 SementinaTibetano 3696

La salita parte dolce e godereccia ma dopo poco ci ritroviamo a salire lungo un irto sentiero con la mia rassicurazione: "facciamo il percorso più lungo perchè, vedrete che ne varrà la pena! Difatti dopo aver arrancato con le prime calure semi estive eccoci in un luogo bucolico che più verde non si può!

17 05 SementinaTibetano 3718

Ma non solo abbiamo anche un vecchio amico che è venuto a salutarci il quale non appena siamo arrivati e ci ha mostrato con orgoglio il suo bel corte con tanto di chiesetta con vista privilegiata sul Monte Tamaro!

17 05 SementinaTibetano 3744

Il Verzaschese ci saluta e noi proseguiamo tra boschi di castagno ansiosi di mettere piede sul famoso ponte, senza prima non aver compiuto qualche altro sali scendi per la gioia di chi si immaginava un percorso ora più lineare.

Sali di qui, scendi di la, guarda che bel torrentello, guarda che bel Raperonzolo eccoci giunti alla giostra di oggi, il Ponte di Carasc

17 05 SementinaTibetano 3765

Vuoi non metterci piede e fare anche la foto di gruppo.... taaac fatto.

Passati dalla parte opposta, ci domandiamo a cosa mai servisse l'enorme palla arancione davanti al ponte e ne sono uscite delle teorie più strane. Su questo personalmente non sono riuscito a fornire spiegazioni naturalistiche. Con l'orario siamo ormai in zona paganini per il pranzo, ma... c'è sempre un ma... il comandante ordina "Ragazzi e Ragazze tiriamo fino a San Bernardo così ci possiamo mettere comodi a mangiare".

Così riprendiamo il nostro sali e poi scendi scendi fino arrivare alla bella chiesetta. Non facciamo tempo a dire: "Dai che se magna" che veniamo letteralmente rapiti dalla custode della chiesa che ci propone una interessante e divertente visita turistica della chiesa! Un racconto fatto con passione e allegria che nonostante i nostri stomaci facevano versi di protesta abbiamo seguito con piacere.

17 05 SementinaTibetano 3798

Finalmente la pausa, con qualche chiacchiera ed una mezza pennica, mentre i cumuli iniziano ad accerchiare le montagne, preannunciando la possibilità di qualche temporale di li a qualche ora.

Essendo le nubi, ancora del tutto innoque ce la prendiamo comoda e qualcuno si diverte con le fontane.

17 05 SementinaTibetano 3826

Così anche questa bella gita termina e visto che non era nemmeno tardi ci siamo concessi un piccolo giro in centro a Bellinzona condito con un buon gelato nella tranquilla e composta piazzetta ai piedi del Castel grande.

Bravissimi tutti e come sempre gente simpatica e con tanta voglia di camminare

17 05 SementinaTibetano 3772

GUARDA IL FOTOALBUM COMPLETO SU GOOGLE FOTO

e-max.it: your social media marketing partner

Associato a:

 

GeaVcoLogo 80