CAPANNA DOTRA E CROCE PORTERA CHE NEVE SIA!

Come bambini emozionati dalla prima timida nevicata

Escursione del 15 Gennaio 2017.

DotraCi sono le giornate che girano male ma ci sono anche quelle che girano bene! Metti una nevicata che ti imbianca tutta la valle che prima era solo erba secca, metti un meteo favorevole, metti un bellissimo posto e metti un bel gruppo affiatato di donne e la giornata ha preso subito una bella piega.

Partiamo da Milano con ancora il buio sopra le nostre teste per raggiungere l'ultimo ritrovo alla Dogana di Gaggiolo che, dopo una una manovra in contromano del sottoscritto con tutto il pubblico della dogana in festa, ci fermiamo all'ultimo avamposto italiano per la colazione degli escursionisti italici.

Brioches, cappuccio e pausa bagno e dopo poche decine di minuti eccoci guidare tranquilli sull'autostrada Svizzera in direzione di Campra. Il parcheggio per la partenza delle nostre ciaspolate è ormai una costante: in ombra! Ma si sa a Gennaio il sole non è ancora alto. Per fortuna il freddo era meno intenso dell'ultima volta, ci vestiamo di tutto punto e ciaspole ai piedi via lungo l'esile traccia che alla partenza dà l'impressione di dover affrontare la Hillary step del Monte Everest!

Dotra partenza sentiero

Bastano pochissimi passi per essere su una traccia più umana e soprattutto al sole! Nel bosco iniziano le esclamazioni di felicità perché una volta al sole gli abeti ricoperti di neve e il manto bianco a terra ci mandano in estasi.

Dotra abeti innevati

Passiamo per ampie radure

Dotra radura

Graziosi ponticelli nel bosco

Dotra ponte torrente

Cuori di montagne

cuore montagna

Ed eccoci alla Capanna Dotra

Capanna Dotra

"Siamo già arrivati! Ma mica vogliamo fermarci qui!?" dico a voce alta! "più sopra c'è un colletto con il panorama che guarda verso l'alta valle e il Lucomagno"... "Ma è tanto lunga?" risposta "Mah saranno al massimo altri 200 m"

La risposta è stata con un silenzio assenso ma dopo aver sgranocchiato qualcosa per raccogliere un pò di energie erano già tutti pronti e scalpitanti per affrontare la seconda tranche di fatica.

Il sottoscritto decide di salire per dossi assolati ignorando la traccia classica di salita che rimane nel fondo più ombroso, ma non ha calcolato l'innoqua depressione che ci ha costretto ad una salita più ripida per evitarla. Piccola corsa per accertarmi che a monte si poteva percorrere tutto senza troppa fatica ulteriore e do il via al gruppo femminile di escursioniste lombarde di salire. Anzi questa deviazione è risultata migliore della traccia classica perchè ci ha lasciato per tutto il tempo al sole. Oggi i rischi legati alle valanghe erano nulli quindi si potevano azzardare le deviazioni senza nessun problema.

Dotra salita colle

Finalmente arriviamo al pianoro e tutti alla Croce Portera

Croce Portera

Al colle tira una piccola brezza e la pausa qui risulta freddina, il panorama è grandioso: spazia dalle cime del Lucomagno con l'elegante Pizzo Colombe da un lato e L'Adula dall'altra. Attorno a noi sparsi qua e là ci sono Abeti Rossi e Pini Cembri che rendono il paesaggio decisamente nordico.

Scendiamo diretti alla Capanna Dotra dove ci infiliamo nel locale invernale per sorseggiare un the caldo e sgranocchiare dolciumi e delizie fatte in casa. Ci trattiamo bene! Il tempo però come al solito passa in fretta ed è ora di scendere baciati da un bel sole.

Dotra discesa

Complimenti a tutte le partecipanti siete state bravissime e soprattutto allegre e di ottima compagnia.

Dotra foto gruppo

GUARDA IL FOTOALBUM COMPLETO SU GOOGLE 

e-max.it: your social media marketing partner

Associato a:

 

GeaVcoLogo 80