UN VISOLO DA CARTOLINA

Giornata super per pochi intimi!

Visolo 7595Quando si decide di non fare un ponte con lunghi trekking si rimane sempre in balia di chi va via per tutto il fine settimana e di chi rimane ma che non può muoversi.

Sabato è andata così: solo due partecipanti! Le previsioni davano solleone e temperature miti, quindi anche se in pochissimi perchè rimanere a casa a respirare nebbia?

In men che non si dica da Milano raggiungiamo la Presolana dove la giornata promette molto bene. Scarponi ai piedi iniziamo a camminare nel bel bosco di abeti che tiene lontano il quadro autunnale che stiamo vivendo e ci fa vivere una pseudo giornata dalle temperature e dalle tinte semi estive.

Visolo 7582

Lo spettacolo arriva nel momento in cui usciamo dal bosco dove la Presolana inizia a farsi bella con il suo abito migliore

Visolo 7585

Risaliamo la dorsale erbosa dalle tinte ancora verdeggianti dove propongo un bel taglio di sentiero per raggiungerlo più alto e facendo meno strada. Mano a mano che guadagnamo quota lo spettacolo si fa sempre più "spettacolo" e iniziamo a scorgere la pianura coperta dalle nebbie e dalla foschia e sullo sfondo in lontananza inizia lo show degli appennini in bella mostra.

Visolo 7615

Qualche pausa la facciamo dai! mica dobbiamo timbrare il cartellino! oggi Nadia e Alfred si vogliono proprio godere la giornata di sole e caldo. Non capita spesso di essere a 2000 m a fine ottobre ed in maniche corte

Visolo 7602

Ora però basta pausa, via che si cammina anche perchè appena raggiungiamo la ripida cresta che sale al Visolo ecco iniziare lo spettacolo danzante delle cime Lombarde.

In prima fila abbiamo le guglie calcaree della Presolana che fanno da sipario alla regina delle Orobie: Il Pizzo Coca

Visolo 7623

Mentre se ci giriamo un pochino verso est ecco apparire in tutta la sua bellezza e splendore il gruppo dell'Adamello che segna il confine con il non molto lontano trentino.

Visolo 7624

Facciamo una scorpacciata di cime e di panorami, ma la strada per la cima è ancora irta e faticosa quindi meglio non raffreddare i muscoli caldi e desiderosi di portarci in cima.

Sarà la giornata, il luogo o l'umore ma la fatica anche se si sente è vinta dall'entusiasmo e in men che non si dica eccoci in cima al Visolo dove di fronte a noi abbiamo tutta la bastionata calcarea della Presolana con le sue cime eleganti ed imponenti. Lunga pausa in cima per godere del sole e del panorama stupendo. Piacevole conoscenze in cima e poi giù verso valle per la meritata birra di fine giornata senza prima aver fatto una seconda pausa per prendere gli ultimi raggi caldi del sole prima di immergerci nel bosco.

Bravissimi i miei due avventurieri di oggi e arrivederci alle prossime escursioni.

Visolo 7684

GUARDA IL FOTOALBUM COMPLETO SU GOOGLE FOTO

e-max.it: your social media marketing partner

Associato a:

 

GeaVcoLogo 80