UNA TRAVERSATA SENZA FARINATA

Escursione con meteo splendido sui sentieri tra Pieve Ligure e Bogliasco.

PLigBogliascoRed 8818Questo autunno ci ha regalato delle giornate stupende, mi viene da dire quasi: “non vedo l’ora che arrivi la neve” e chi mi conosce sa che sono un amante delle così dette belle stagioni.

Questa domenica ci siamo “avventurati” sui sentieri della Liguria, questo è decisamente uno dei periodi migliori per camminare sulle alture del mar Ligure: giornate miti, panorami stupendi amplificati dall’aria tersa, colori e terrazze timidamente fiorite e agrumi. Non smetterò mai di dirlo che viviamo proprio in un bel paese perché in pochi chilometri abbiamo ambienti e bellezze opposte.

Il percorso è decisamente facile e corto, adatto a tutti e quindi ci siamo presi tutta la calma di questo mondo. Ogni tanto ci vuole! Invece di usare il treno, come inizialmente avevo proposto, siamo andati in auto perché, avendo riempito una macchina, le spese di viaggio erano inferiori.


Raggiungiamo Pieve Ligure e dopo aver parcheggiato iniziamo a camminare lungo una Creuza per raggiungere Pieve Alta, il tempo è splendido e mite e ci togliamo giacche a vento e pile pesanti. Raggiunta Pieve Alta lo sguardo cade subito sulla panetteria e vuoi non prendere un trancio di buona focaccia ligure? Da buoni italiani l’argomento principale della giornata sarà il cibo e qui nel genovese c’è la famosa farinata, che cercheremo di mangiare a fine escursione in riva al mare.
Percorriamo gli stretti vicoli e creuze, della “nota” località Chiappe, si chiama proprio così! Lanciamo ipotesi sull’origine del nome, tra le quali spicca quella che derivi dal fatto che per raggiungere questa località i vicoli sono molto ripidi e ti fai “due chiappe così”. Ma ovviamente un tempo non erano così maliziosi e l’origine del nome è presumibilmente dato dalla ricca famiglia che possedeva i terreni in questa porzione di territorio. Chiappe deriva anche da “ciappe” che era il nome dato alle lastre di ardesia che cavavano a Lavagna, quindi è probabile anche che siano zone dove si trovava molta pietra di questo tipo.

Percorriamo i bellissimi terrazzamenti di ulivo sopra Pieve Ligure, dove tra una casa e l’altra ogni tanto esce un profumino di brasato invitante e dopo una piccola deviazione (clamorosamente cannata ma subito corretta) percorriamo il facile ed ampio crinale che conduce al Monte Santa Croce con delle belle vedute sul mare e sugli appennini. Stupenda è anche la piccola foresta di pini marittimi poco sotto la cima, c’era anche chi pretendeva di spostare le piante e l’ho anche fotografato, dai un occhio al foto album e vedrai!PLigBogliascoRed 8829

Finalmente in cima! Il panorama spazia dalle alture del Beigua e del ponente e del Levante ligure fino ad Ovest le lontane Alpi Marittime mentre a sud est le Alpi Apuane.
Ci aspettavamo una giornata tranquilla con poca gente ed invece ci troviamo un gruppo di scout che grigliano e campeggiano allegramente. Già che siamo in tema di cibo, oltre alla farinata e al brasato, ci viene il desiderio di grigliata. Queste escursioni saranno facili, ma ci inducono a troppe tentazioni!
Dopo una lauta sosta pranzo, scendiamo dal versante opposto tra bellissime eriche erboree, lecci e i dolci e gustosi Corbezzoli dove ci siamo avventati su una pianta per mangiare qualche frutto.

Raggiungiamo Bogliasco ma abbiamo l’amara sorpresa di trovare il focacciaio con la serranda a mezz’asta, la nostra brama di focaccia e farinata è fortissima. Di li a poco scopriamo che tutti i focacciai della zona riaprono dopo le 17.00. L’attesa sarebbe stata lunga e quindi ci siamo rassegnati all’idea di tornare a casa senza aver fatto merenda, ma in compenso abbiamo ammirato le onde del mare infrangersi sulle coste rocciose, un gruppo di ragazzi e ragazze fare surf e per non farci mancare nulla, invece di aspettare il treno, abbiamo fatto il rientro a Pieve Ligure a piedi da veri escursionisti!

Grazie come sempre a tutti i partecipanti.

PLigBogliascoRed 8847

GUARDA IL FOTOALBUM COMPLETO SU GOOGLE+

e-max.it: your social media marketing partner

Associato a:

 

GeaVcoLogo 80