PIZZOCCHERI DELLA VALTELLINA

pizzoccheri

I pizzoccheri sono una prelibatezza super calorica, ma che non deve mancare durante l'inverno. Personalmente mi capita di mangiarli anche in estate!!! Piatto tipico della Valtellina, una delle valli più conosciute della Lombardia.
I pizzoccheri è pasta di grano saraceno cotta insieme alle patate alle verze e condita con una quantità, oserei dire, industriale di formaggio Casera. E' un piatto di facile esecuzione, in quanto ormai si trova facilmente in commercio la pasta di grano saraceno già pronta per la cottura, anche se fatta in casa è tutto un'altro sapore.
La mia ricetta riguarda la preparazione del piatto presupponendo che la pasta è già stata preparata o acquistata. Inoltre a differenza della ricetta originale, io metto anche una buona percentuale di fontina o toma per dare più gusto. La ricetta originale vuole solo formaggio Casera, bitto e Grana.

INGREDIENTI per 4-5 persone:
- 600 gr di pizzoccheri
- 250 gr di patate
- 300 gr di verza
- 150 gr di formaggio casera
- 150 gr di Fontina media stagionatura
- 100 gr di grana
- 150 gr di burro
- 1 spicchio d'aglio
- pepe.


PROCEDIMENTO E PREPARAZIONE:
Mettere a bollire un pentolone di acqua, il più possibile capiente in quanto le patate e le verze sono voluminose e in più assorbono molta acqua. Nel frattempo pelare le patate e tagliare a cubetti, aprire la verza e tagliarla a strisce. La stessa cosa va fatta con il formaggio Casera e la fontina.
Quando l'acqua è in ebollizione, salare l'acqua e immergere le patate. Dopo circa 5 minuti di cottura, immergere le verze. Fare cuocere a fuoco moderato, l'acqua deve appena bollire. Dopo circa altri 15 minuti immergere anche i pizzoccheri. La cottura della pasta è di circa 8 - 10 minuti. Verificare comunque l'indicazione sulla scatola.
Nel frattempo che il tutto cuoce, far sciogliere il burro in un padellino. L'importante è non farlo cuocere, ma solo imbiondire con all'interno lo spicchio d'aglio tagliato a metà. Quando il burro è sciolto e leggermente dorato, togliere dal fuoco lasciando immerso ancora l'aglio per meglio insaporire.
Nel frattempo la pasta, le patate e le verze sono cotte ed è ora di spegnere il fuoco.
Con una schiumarola prelevare dalla pentola il contenuto facendo poco scolare la pasta per non farla seccare troppo e deponetela su una teglia creando un primo strato. Metteteci sopra il formaggio Casera e la Fontina in maniera uniforme e poi spargete un pò di Grana sempre in maniera uniforme, pepate leggermente questo primo strato. Create un secondo strato di pasta sempre uniforme e mettete ancora il Casera, la Fontina e il Grana restanti sempre uniformemente e poi un pizzico di pepe. Con la pasta che rimane fate un terzo Strato per ricoprire il tutto.
Togliere dal burro lo spicchio di aglio e versare sopra la teglia di pasta il burro fuso e aggiungere ancora un pizzico di pepe.
Servire nei piatti ancora ben caldo.
E' possibile congelare il tutto e mangiarlo in un secondo momento, preventivamente lasciando riposare e raffreddare il tutto nella teglia. Il gusto e il sapore rimangono sempre ottimi.

e-max.it: your social media marketing partner

Associato a:

 

GeaVcoLogo 80