Escursioni con difficoltà medie (E - Escursionistico)

Sono escursioni con grado E (escursionistico) con camminate medie su sentieri, di norma visibili e ben marcati ma con la possibilità di qualche breve tratto più accentuato e difficile. Dislivelli medi e mai superiori ai 1000 m. Per maggioni informazioni guarda la pagina: INTERPRETARE LE DIFFICOLTA' ESCURSIONISTICHE

  • PANORAMI E BOSCHI AL MONTE PALANZONE

    Domenica 29 Ottobre 2017

    PANORAMI E BOSCHI AL MONTE PALANZONE

    Escursione ad anello su una cima dal grande panorama sul triangolo lariano

    10 29 Palanzone

    Ci sono zone che nelle mezze stagioni esprimono il meglio di se ed il Palanzone è una classica meta che non delude per panorama e ambiente. Noi saliremo per sentieri meno comuni per godere dell'intima bellezza di questa fetta di Lario lungo il nostro percorso.

    Dalla cima si gode un panorama bellissimo sul Lago di Como e sul gruppo delle Grigne con la loro inconfondibile sagoma. Poco sotto la cima si trova anche un bel rifugio dove è possibile fare una piccola sosta.

    Escursione adatta anche a chi è agli inizi con l'escursionismo.

    L'escursione non presenta particolari difficoltà ed è adatta anche ai principianti purchè in buona salute e abituati a camminare in salita.

  • CORNI DI CANZO, LA FORESTA E I PANORAMI SUL LAGO

    Venerdì 8 Dicembre 2017

    CORNI DI CANZO, LA FORESTA E I PANORAMI SUL LAGO

    Una escursione ad anello con vista lago e Grigne

    12 08 CorniCanzo

    Escursione in Lombardia

    Così belli eppur così vicini! I Corni di Canzo li vediamo ogni volta che passiamo da Lecco per dirigerci verso le montagne Lombarde del Lecchese o della Valtellina, ci rapiscono spesso al ritorno con le loro inconfondibili sagome e si dice sempre "Che panorama che si gode da lassù!". Ecco è il momento di salire sopra quei cornini e ammirare il panorama.

    Sfruttiamo le prime giornate invernali che spesso ci regalano aria tersa e complice il poco fogliame in una delle più belle foreste lombarde ci godiamo le vedute sul Lago e gli splendidi alpeggi che troveremo lungo il percorso. Ma c'è di più! Saliremo in cima al Corno Orientale (il più facile dei tre), passeremo per un bel rifugetto e ritorneremo alle auto contenti e compiaciuti.

    L'escursione non presenta particolari difficoltà, occorre essere in buona salute, avere un pizzico di allenamento per superare il dislivello e lo sviluppo chilometrico.

  • LA VIA MEGALITICA E I MEGA PANORAMI SUL MARE

    Sabato 9 Dicembre 2017

    LA VIA MEGALITICA E I MEGA PANORAMI SUL MARE

    Un bel giro tra preistoria e vedute sul mare e sugli appennini liguri

    12 09 MegaliticoAlpicella small

    Escursione in Liguria

    Andiamo sulle alture del Parco del Beigua, siamo a metà strada tra la cima del Beigua e il mare, dove il clima più mite che sulle Alpi ci regala ancora sentieri di stampo "estivo", soprattutto nelle belle giornate.

    Percorriamo una strada antica, più antica di quanto puoi immaginare... direi preistorica, saliamo su ben due cime più un montagnozzo dove i panorami spaziano sul mare, gli appennini e se abbiamo aria tersa ci possiamo godere anche le vedute sulle Alpi Marittime.

    L'escursione si svolge su sentieri e pratoni con qualche tratto roccioso ma senza grosse difficoltà.

    Per parteciapare all'escursione occorre essere in buona salute e abituati a camminare in salita.

  • VAL MAIRA, CIASPOLE E LOCANDA

    Da Giovedì 1 a Domenica 4 Febbraio 2018

    VAL MAIRA, CIASPOLE E LOCANDA

    Quattro giorni nel profondo ovest piemontese in terra Occitana!

    Val Maira

    Ci sono valli che per scelta non hanno voluto impianti sciistici di nessun genere dando più spazio agli escursionisti e a un turismo più dolce, ci sono valli che hanno scelto di puntare sull'ospitalità, sulla genuinità, sulla semplicità e sul far conoscere le loro tradizioni. Una di queste è la Val Maira. In estate è un pullulare di alpeggi e borgate in inverno si trasforma in un paradiso per ciaspolatori, scialpinisti e amanti dell'escursionismo invernale.

    In questi quattro gustosi giorni pernotteremo in una deliziosa  struttura dove il pezzo forte sarà la cena. Ma non andiamo solo per la buona cucina occitana, ci sono le giornate di escursioni su sentieri innevati dove faremo il pieno di bellezza, neve, panorami e allegria scoprendo assieme un po' di natura e cultura locale.

    Le ciaspolate sono con dislivelli compresi tra i 400 e i 700 metri su percorsi medio-facili, occorre solo un po' di abitutine e allenamento a camminare con gli "zatteroni". Per avere un metro di misura spannometrico sull'impegno fisico considera che 500 m di dislivello con le ciaspole corrispondono a circa 700 m di dislivello fatti su un sentiero estivo. Nulla di difficile occorre solo avere un po' di forma fisica e non provenire da un perido di inattività.

     

Associato a:

 

GeaVcoLogo 80